Neonato che piange mentre mangia: che fare?

0
82
neonato-piange-mentre-mangia

A volte può capitare che il neonato pianga durante i pasti. Premettiamo che non c’è una sola causa che possa spiegare il motivo per cui il neonato piange durante la poppata e che ci sono vari casi da indagare. Inoltre solo il pediatra di fiducia potrà spiegarvi a seconda del caso, cosa significa quando il neonato piange durante i pasti.

Questa nostra guida da delle indicazioni sui motivi per cui un neonato possa provare disagio durante la poppata, ma solo il medico potrà indicarvi qual è la diagnosi. Il medico avrà bisogno di conoscere tutti i sintomi mostrati dal bambino per capire cosa fare, quindi bisogna fare attenzione agli atteggiamenti del piccolo.

In genere se il neonato piange durante la poppata non è nulla di grave, ma bisogna comunque capire le motivazioni associate al pianto. A volte il pianto può essere semplicemente associato al modo in cui il piccolo mangia o a piccoli disturbi dello stomaco.

Le ragioni del pianto

neonato-che-piange-quando-mangia

Il bambino piange perché è il solo modo che ha per esprimersi, un neonato può piangere per fame, stanchezza, fastidi. Se piange mentre mangia potrebbe però avere del mal di pancia. Spesso quando mangiano i neonati vanno ad inghiottire aria che potrebbe causargli fastidi e dolore.

Un modo per aiutarlo a smettere di piangere e a mangiare agevolmente è fare una piccola pausa e fargli un massaggio per ridurre il fastidio. A volte il bambino può piangere mentre mangia semplicemente perché ha fame. La molta fame potrebbe portarlo a piangere mentre mangia.

Il bambino può piangere mentre mangia anche a causa della temperatura. Se ha freddo o caldo potrebbe non sentirsi a suo agio mentre fa la poppata e potrebbe iniziare a piangere. In altri casi il bimbo ha solo voglia di essere coccolato durante il pasto e piange per chiedere attenzione. Basta qualche coccola per farlo smettere di piangere e farlo iniziare a mangiare tranquillo.

In altri casi ancora il bambino potrebbe iniziare a piangere durante il pasto semplicemente perché ha mangiato a sufficienza o ha persino mangiato troppo. Se il bimbo è molto vorace potrebbe essersi riempito in fretta e iniziare a piangere perché pieno.

Il caso più preoccupante per le mamme sono i pianti durante le pappe che potrebbero essere provocati da disturbi intestinali. Il bimbo può piangere durante i pasti perché soffre di fastidi e disturbi intestinali.

Potrebbe soffrire di reflusso oppure di colichette. In altri casi il bambino potrebbe iniziare a piangere durante il pasto perché deve evacuare. Si può provare a staccarlo dal seno e attendere qualche minuto per vedere se riesce a liberarsi.

Problemi intestinali

I disturbi digestivi del bambino sono un problema molto diffuso e spesso possono essere motivo di corse dal pediatra. Il bambino può soffrire di rigurgito, di stipsi e di coliche che possono provocargli qualche fastidio durante i pasti.


Potrebbe interessarti anche: Cacca verde neonato. Da cosa dipende e quando preoccuparsi

In alcuni casi il bambino può soffrire di disturbi intestinali a causa dell’ambiente, dello stress o delle abitudini famigliari. Se il bambino vive una situazione stressante può iniziare a soffrire di problemi intestinali.

Anche se si tratta di un neonato non significa che non percepisca lo stress. Un ambiente tranquillo può aiutare il bambino a sentirsi più a suo agio durante i pasti e a combattere i fastidi intestinali.

Se invece il bambino soffre di disturbi veri e propri l’unico modo per sapere cosa fare è portarlo dal pediatra. Il medico farà una attenta analisi e cercherà di capire se il bambino soffre di qualche disturbo. Dopo il controllo il medico sarà in grado di indicare cosa fare ai genitori. Una volta compreso il problema la situazione sarà facilmente risolvibile.

Se il bimbo soffre delle classiche colichette, l’unico modo per combattere il problema è avere un po’ di pazienza. Durante i primi mesi è normale che il bambino soffra di coliche. La situazione si aggiusterà da sola dopo qualche tempo.

Anche in questo caso è sempre consigliabile contattare il pediatra per chiedergli consiglio su cosa fare per alleviare le colichette. A volte può bastare anche un breve massaggio per rassicurare il piccolo e per farlo smettere di piangere. Ricorda che non c’è nulla di strano in un neonato che piange durante la poppata, si tratta di un problema del tutto comune per molti genitori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here