Mesoterapia Omeopatica: come funziona, quanto costa [GUIDA]

0
8

Oggi parliamo di una tecnica di intervento chirurgico poco invasiva, che ci aiuta (o meglio, dovrebbe aiutarci) ad eliminare la cellulite.

Il tema di oggi è la mesoterapia omeopatica, una tecnica sempre più diffusa e sulla quale però la scienza ufficiale nutre più di qualche dubbio.

Vediamo insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa tecnica, quali sono i costi, se ci sono fattori che dovrebbero farcela scegliere al posto della mesoterapia classica.

Che cos’è la Mesoterapia

La mesoterapia è un trattamento estetico che prevede l’iniezione di farmaci sotto pelle, con lo scopo di favorire la lipolisi e dunque di ridurre, almeno in parte, la cellulite.

È un trattamento che, nel caso della mesoterapia anti-rilassamento oppure ancora della mesoterapia classica, viene svolto ricorrendo a farmaci di sintesi veri e propri, che in molti vorrebbero evitare a causa delle eventuali controindicazioni e degli effetti sul medio e lungo periodo sull’organismo.

Il trattamento viene dunque offerto anche sostituendo ai farmaci classici dei rimedi omeopatici, noti appunto per non avere alcun tipo di controindicazione.

Nella guida di oggi non ci concentreremo sulla mesoterapia standard, ma appunto su quella più squisitamente omeopatica.

È vero che la mesoterapia omeopatica è meno dolorosa di quella

classica?

No. Nessuno dei due trattamenti causa dolore (al massimo qualche fastidio, anche in quelle pazienti che soffrono di più il dolore) e nessuno dei due ha bisogno di anestesia.

Il dolore che si prova è assolutamente lo stesso e dunque, almeno in relazione a questo specifico aspetto, non ci sono motivi per preferire l’una all’altra.

La mesoterapia omeopatica funziona?

La scienza ufficiale, quella che si nutre di test e numeri, non ha ravvisato benefici decisivi per questo trattamento. I soggetti che fanno registrare comunque dei miglioramenti in seguito alla mesoterapia omeopatica, li ottengono con ogni probabilità grazie a:

  • Stimoli causati dal dolore;
  • Rilascio di mediatori chimici;
  • Stimolazione dell’area;

Non ci sono al momento prove scientifiche a sostegno del funzionamento della mesoterapia omeopatica. Chi vuole risultati che siano stati dimostrati scientificamente dovrà dunque necessariamente ricorrere alla versione “classica” di questo trattamento.

Quali sono i vantaggi della mesoterapia omeopatica?

Ci sono in realtà diversi vantaggi che riguardano appunto la mesoterapia omeopatica rispetto agli altri trattamenti:

  • Trattandosi di principi estremamente diluiti, non ci sono effetti collaterali di alcun tipo;
  • Per lo stesso motivo non ci sono interazioni con eventuali terapie farmacologiche che stiaom seguendo;
  • Può essere fatta anche durante la gravidanza;

Si tratta di vantaggi non da poco, che sono però tutti collegati al fatto che i rimedi di natura omeopatica non hanno alcun apprezzabile effetto sul nostro organismo. I principi sono tanto diluiti da essere praticamente inerti!

Dove fare la mesoterapia omeopatica?

Ci sono diversi centri in gredo di offrire un percorso di trattamenti completo. Trattandosi di una procedura chirurgica, sebbene estremamente poco invasiva, sarà il caso di affidarsi però soltanto a quelle strutture che possono effettivamente offrirci un percorso qualitativamente alto.

Quanto dura la mesoterapia omeopatica?

Tendenzialmente si procedere con percorsi personalizzati per durata e obiettivo. Possono essere necessarie più sedute ed è comunque necessario, per mantenere i risultati ottenuti, ricorrere al trattamento di mantenimento due volte l’anno.

Come funzionano le sedute?

La miscela di rimedi omeopatici viene iniettata sotto-cute tramite aghi di dimensioni estremamente ridotte. I rimedi così iniettati dovrebbero stimolare (anche se per la scienza ufficiale non è questo il caso) reazioni endogene per la rimozione della cellulite stessa.

Si utilizzano dai 3 ai 18 aghi, a seconda delle necessità del paziente, di lunghezza media di 6 millimetri.

Ci sono controindicazioni?

Si tratta di iniezioni particolarmente blande e effettuate con aghi di dimensioni estremamente ridotte.

È possibile soffrire di leggere ecchimosi e di avere lividi altrettanto leggeri su tutta l’area trattata per i primi giorni successivi al trattamento.

Quanto costa la mesoterapia omeopatica?

Ci sono diversi fattori dei quali tenere conto per determinare il prezzo di questo trattamento:

  • Numero di sedute;
  • Durata della terapia;
  • Complessità del caso da trattare;
  • Studio al quale ci si rivolge;

Mediamente i costi si aggirano intorno ai 70 euro, tutto incluso, per ogni seduta.

La mesoterapia omeopatica funziona?

Una discreta percentuale di pazienti ha fatto registrare risultati decisamente incoraggianti, che sono però da imputarsi alle sollecitazioni che avvengono tramite gli aghi, piuttosto che ai diversi mix omeopatici che vengono utilizzati durante le sedute.

Oltre che ai risultati sulla cellulite, si sono ottenuti risultati importanti anche a livello di interventi sul viso, allo scopo di ringiovanire la pelle e ridurre le rughe.

Ci sono utilizzi sperimentali per la terapia riabilitativa, in quanto la mesoterapia omeopatica potrebbe favorire la ricostruzione dei tessuti. Anche in questo specifico campo i risultati ottenuti sono incoraggianti.

Se il tuo medico curante ti ha consigliato questa terapia, potrebbe essere il caso di seguirla e di valutare i risultati al termine del primo ciclo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here