Si può mangiare lo yogurt greco in gravidanza?

0
73
si può mangiare lo yogurt greco in gravidanza

Si può mangiare lo yogurt greco in gravidanza? Oppure è uno di quegli alimenti che dobbiamo necessariamente eliminare dal nostro regime alimentare durante la gestazione?

Oltre ad essere un prodotto molto gustoso e adatto sia alla colazione che agli spuntini (e per preparare molte salse per pranzo e per cena) è anche ricco di nutrienti di qualità, ed eliminarlo dalla nostra tavola durante la gestazione sarebbe un vero peccato.

Vediamo insieme se possiamo mangiare lo yogurt greco in gravidanza oppure no.

Lo yogurt greco è ricco di proteine e grassi di qualità

Il primo aspetto che dobbiamo analizzare è quello nutrizionale. Lo yogurt greco non è junk food, ma anzi uno dei migliori prodotti che possiamo trovare nei supermercati e nei negozi di generi alimentari. Al uso interno infatti puoi trovare in 100 grammi di prodotto:

  • Ben 9,10 grammi di grassi di qualità
  • Ben 7 grammi di proteine di altissima qualità
  • Soltanto 2 grammi di zuccheri

Si tratta dunque di un alimento che a fronte di un monte calorico di circa 120 calorie per 100 grammi, ti offre un profilo nutrizionale di assoluta qualità. Siamo davanti dunque ad un prodotto che è eccellente per la gestazione, almeno sotto il profilo dei macronutrienti.

I probiotici dello yogurt greco sono ottimi in gestazione

Il secondo aspetto molto interessante della questione è la presenza di probiotici nello yogurt greco, micro-organismi che sono di fondamentale importanza durante la gravidanza. Oltre a regolarizzare il ciclo intestinale e a mantenere in salute la flora batterica intestinale, i probiotici presenti in questo prodotto offrono vantaggi importanti anche per il feto.

Secondo le linee guida che sono state diffuse dalla World Allergy Organization i probiotici assunti in gravidanza prevengono la comparsa, nel nascituro, di problemi tipicamente allergici come eczema, asma e rinite, nonché il grosso delle intolleranze alimentari. Sono problemi molto diffusi, che colpiscono circa 1 bambino su 4 in Italia.

Lo yogurt greco in gravidanza è dunque importante anche per la salute del nostro bambino.

Sì, puoi mangiare lo yogurt greco in gravidanza

Puoi consumare lo yogurt greco in gravidanza senza alcun tipo di problema, a patto che sia un prodotto fresco e ben preparato. Scegli sempre il prodotto confezionato al supermercato, evitando quelli che si vendono sfusi al banco, perché potrebbero essere non perfettamente conservati oppure contaminati.

Puoi decidere anche di prepararlo in casa, anche se avrai bisogno di una procedura decisamente più complicata di quella che ti permette di realizzare lo yogurt normale.

Se sei intollerante al lattosio puoi consumare comunque lo yogurt in gravidanza

Lo yogurt greco è il frutto di un processo di fermentazione dovuto ai fermenti lattici. Questo processo di fermentazione riduce le quantità di lattosio al minimo e lo rendono un prodotto adatto anche a chi soffre di intolleranza allo stesso.

Se sei una delle molte donne incinte che soffrono di intolleranza al lattosio e che vorrebbero comunque inserire dei latticini nel proprio regime alimentare, lo yogurt greco è semplicemente perfetto.

Occhio allo yogurt greco light: meglio scegliere la versione da latte intero

Non siamo dei grandi fan dei prodotti light, e non perché non riteniamo che mantenersi in forma durante la gravidanza sia sbagliato. Dato che i grassi di qualità sono più che indicati durante la gestazione, ti consigliamo di consumare yogurt greco realizzato a partire da latte intero, e non versioni light, che spesso, tra le altre cose, contengono maggiori percentuali di zuccheri.

Leggi sempre le etichette e impara a comprendere la qualità del prodotto dalla tabella nutrizionale allegata al prodotto.

Per il resto, inserisci lo yogurt greco senza problemi nella tua dieta, sia durante la gravidanza, sia durante l’allattamento.

Continua a seguirci su AttiveComePrima per saperne di più sulla tua gravidanza!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here