Benessere e Salute

Integratori per la salute: una mini-guida alla scelta di quelli giusti

Gli integratori alimentari sono diventati una costante per la vita di moltissimi italiani e italiane. Tutti ne abbiamo consumati in passato, traendone talvolta benefici, altre volte arrendendoci all’evidenza di prodotti poco funzionali, se non addirittura nocivi.

Non bisogna però, come recita un proverbio, buttare sempre il bambino con l’acqua sporca: come in tutti settori e comparti esistono infatti delle importanti differenze di qualità, che dipendono in larga parte dall’affidabilità del produttore.

Affidarsi al primo che capita non è mai una buona idea: la buona notizia è che, almeno per noi che viviamo in Italia, ci sono diverse alternative di qualità, ricercate e realizzate da aziende affidabili e 100% made in Italy. L’esempio più calzante in questo senso è quello di Agocap, Integratori alimentari con lattoferrina, curcumina e prodotti per la salute, in grado di fornire a chi ne dovesse avere bisogno diversi presidi di salute che possono effettivamente migliorare il funzionamento del nostro organismo.

Naturale è sempre meglio, anche se…

Madre Natura offre un aiuto importante per il nostro stato di salute: i principi attivi naturali, se sapientemente scelti e combinati, possono essere infatti di grandissimo aiuto sia per la perdita di peso che per il recupero di energie, senza dimenticare il sostegno che possono offrire a chi dovesse affrontare particolari problemi di salute.

Con un importante caveat: non sempre la presenza di principi attivi naturali è automaticamente indice di un prodotto funzionale, funzionante e salutare. Talvolta infatti vengono inseriti all’interno di formule che poi contengono prodotti di sintesi chimica che non hanno alcun tipo di beneficio o che addirittura negano quelli che il principio attivo naturale fornirebbe.

Altre volte invece si tratta di prodotti che purtroppo non possono avere alcun tipo di azione positiva, perché basati più su complessi progetti di marketing che su effettiva ricerca medica.

Anche qui la differenza sta nel rivolgersi ad integratori realizzati da aziende conosciute e riconoscibili, che hanno fatto della loro affidabilità la vera base del loro marketing.

Farsi aiutare dal medico è sempre una buona idea

Se è vero che il grosso degli integratori sono prodotti da banco, è altrettanto vero che non tutti possono fare al caso nostro. Scegliere tra le migliaia di prodotti disponibili sul mercato non è semplice, soprattutto se abbiamo bisogno di un integratore specifico per andare a migliorare una condizione altrettanto specifica.

L’aiuto del nostro medico curante o di uno specialista, in questo senso, può essere la chiave di volta che ci permetterà di individuare soltanto quegli integratori di cui:

  1. Abbiamo effettivamente bisogno

Evitando di assumere degli integratori inutili, se non potenzialmente dannosi per la nostra salute

  1. Possiamo ragionevolmente trarre i benefici

Perché non tutti gli integratori sono portatori di benefici effettivi e in un mercato che oggi vale diversi milioni di euro soltanto in Italia, non è raro incontrare operatori poco corretti, se non direttamente truffaldini.

Sempre vigili dunque e seguire i consigli di chi può effettivamente aiutarci a migliorare la nostra condizione anche scegliendo, per noi, i migliori integratori presenti sul mercato.

Comment here