Benessere e Salute

I migliori rimedi per i disturbi intestinali

Durante i cambi di stagione, nei periodi di stress, quando ci si sottopone a cure antibiotiche, il nostro intestino può iniziare a fare qualche capriccio. Tutti noi abbiamo provato, almeno una volta nella vita, quel fastidioso senso di costipazione o di irritazione intestinale.

Per fortuna oggi esistono tanti metodi molto utili a ristabilire il corretto funzionamento dell’intestino e a riportare in salute la flora batterica. In questa guida parleremo appunto dei migliori rimedi per disturbi intestinali, così da aiutarti a gestire al meglio il fastidio.

Prodotti come Enterogermina ad esempio, sono utilissimi per far sparire in breve tempo il disagio e ritornare alla normalità, ma ci sono anche degli interessanti metodi naturali che aiutano a ritrovare l’equilibrio intestinale.

Andiamo a conoscerli tutti.

Enterogermina: per ristabilire la flora

I prodotti Enterogermina sono il miglior rimedio per liberarsi dei disturbi intestinali perché contiene spore di Bacillus clausii, organismi vivi benefici che riescono a proteggere e a ripristinare le alterazioni a carico della flora batterica.

Le spore di Bacillus clausii sono particolarmente resistenti e arrivano vive nell’intestino perché superano l’acidità dell’ambiente gastrico. Una volta arrivate alla meta mutano in batteri metabolicamente attivi, che per natura sono in grado di crescere in numero moltiplicandosi.

Questi “batteri buoni” vanno quindi ad impedire la prolificazione dei cosiddetti “batteri cattivi” e li costringono alla ritirata, mentre la flora batterica intestinale naturale viene ripristinata. Grazie alle sue proprietà Enterogermina è in grado di:

  • Ristabilire la flora intestinale;
  • Prevenire le alterazioni della flora intestinale;
  • Aiutare l’organismo contro la disvitaminosi.

Utilizzare Enterogermina aiuta a ristabilire la flora intestinale in caso di stress o assunzione di farmaci. In più consente di prevenire le alterazioni intestinali nel caso si debba seguire una terapia a base di medicinali aggressivi per la flora (come gli antibiotici).

E infine i Bacillus clausii aiutano a produrre vitamine del gruppo B, questo significa che sono utili anche in caso di disvitaminosi, ovvero quando si verifica una carenza dovuta a problematiche di assimilazione o produzione vitaminica a livello intestinale.

Se soffri di sintomi gastrointestinali come costipazione, diarrea, aria nell’intestino e dolore addominale, Enterogermina può esserti utile a ritrovare il benessere. Nello specifico Enterogermina 2 Miliardi può essere assunta anche dai bambini e dai neonati, in quanto contrasta i problemi di natura gastrointestinale.

Triptofano: aminoacido essenziale utile all’intestino

Il triptofano è uno degli aminoacidi essenziali che non viene sintetizzato dal nostro organismo, per questo è bene assumerlo tramite l’alimentazione o utilizzando integratori specifici. Agisce come precursore della serotonina, il cosiddetto ormone della felicità, influenza la melatonina, utile a regolare i ritmi sonno-veglia, e modula la niacina o vitamina B6.

Spesso i fastidi intestinali sono provocati proprio dallo stress e il triptofano aiuta a ritrovare il buonumore, di conseguenza riduce i sintomi e allevia il disturbo. Gli alimenti che contengono dosi importanti di triptofano sono:

  • Formaggi;
  • Zucca gialla;
  • Legumi e cereali integrali;
  • Uova;
  • Rape;
  • Pesce;
  • Carne di tacchino;
  • Cavolo.

Se però non si riesce ad assumere una corretta dose di triptofano con l’alimentazione, è possibile utilizzare integratori specifici che lo contengono nelle giuste quantità.

Kefir: una bevanda per la salute intestinale

Il kefir è una bevanda dal sapore acidulo ottenuta dalla fermentazione del latte e ricca di fermenti vivi e di probiotici. Come alimento è utile all’intestino e a tutto l’organismo perché contiene anche calcio, magnesio, fosforo, vitamine del gruppo B (soprattutto acido folico e vitamina B12) e proteine di elevata qualità.

Per la prevenzione e il trattamento dei disturbi intestinali il kefir è un buon alleato e si può bere tutti i giorni come del normale latte, preferibilmente al mattino prima di colazione. Grazie alle sue qualità naturali il kefir offre una serie di benefici come:

  • Ripristino della flora intestinale;
  • Prevenzione dai disturbi intestinali ricorrenti;
  • Protezione del sistema immunitario.

Qualcuno però potrebbe non amare il sapore acidulo del kefir, ma per fortuna, se non si gradisce il gusto della bevanda, è possibile anche assumerlo tramite integratori specifici.

Comment here