Alimentazione

Cosa mangiare in menopausa?

La menopausa è un periodo molto delicato per il corpo di una donna. Si tratta di un periodo di cambiamenti, in grado di stravolgere la propria routine.

Quali sono gli alimenti più consigliati da mangiare durante la menopausa?

Uno dei nomi più importanti che possiamo fare è sicuramente quello dell’aloe. Potrebbe esserti utile questo articolo per approfondire, almeno inizialmente, i benefici degli integratori a base di aloe.

L’aloe non è comunque il solo alimento a essere adatto alla menopausa. Vediamone altri insieme.

Una corretta alimentazione

Prima di dedicarci a “cosa mangiare”, è necessario fermarci a riflettere su “come mangiare”. Uno dei grandi timori delle donne in menopausa è rappresentato dalla possibilità di ingrassare.

Il cambiamento ormonale può portare una donna a ingrassare più facilmente, per questo è importante seguire una dieta bilanciata e equilibrata. In che modo?

In primis la riduzione dei grassi e un aumento del consumo di frutta e verdura devono proseguire di pari passo. La menopausa può favorire l’accumulo di grasso, per questo è importante limitarne il consumo.

Al tempo stesso frutta e verdura sono degli alimenti ricchi di vitamine e minerali, ideali per il corretto funzionamento del proprio organismo.

Da non dimenticare anche un buon consumo di acqua, con circa due litri al giorno, per depurare il proprio corpo da tossine e molto altro.

Integratori a base di aloe

Abbiamo parlato dei benefici dell’aloe nel nostro incipit. In che modo gli integratori a base di aloe possono aiutarci durante la menopausa?

Gli integratori a base di aloe sono un vero e proprio toccasana per il proprio organismo, perché aiuta a regolare alcuni sistemi fondamentali, come quello della digestione. Utilizzare integratori di questo tipo aiuta la nostra digestione a essere regolare, evitando di mangiare fuori pasto, limitando il nostro senso di appetito.

Tali benefici provengono dalla capacità dell’aloe di interagire con il nostro metabolismo, migliorandolo in maniera decisiva. Si tratta di un elemento utile per le donne in menopausa non solo a scopo dimagrante, per la sua capacità di gestire l’appetito, ma anche per il modo in cui agisce su fastidi quali gonfiori e infiammazioni.

Alimenti imperdibili

Come preparare i nostri pranzi e le nostre cene? Quali sono gli alimenti e i condimenti ideali per il pasto di una donna in menopausa?

Iniziamo con le verdure, buone alleate della nostra attività intestinale. Tra queste spiccano zucchine, finocchi e spinaci.

Il finocchio risulta essere davvero molto leggero: può donare una buona sensazione di sazietà, accompagnata da una alta digeribilità.

Gli spinaci sono tra i più noti antiossidanti, e non dovrebbero in generale mancare in nessuna dieta. Durante la menopausa un simile beneficio diventa ancora più importante, ed è per questo che dell’olio d’oliva extravergine è tra i condimenti più consigliati.

Per quanto riguarda il mondo delle proteine è consigliato l’utilizzo di carni bianche, preferibili a quelle rosse. Le carni bianchi sono ritenute più leggere e meno ricche di grassi, sono quindi perfette per chi vuole mantenere costante l’apporto proteico limitando il consumo dei già citati grassi.

Anche del pesce non è consigliato, per la presenza di Omega 3. Nello specifico il pesce azzurro è tra i più utilizzati per le diete delle donne in menopausa.

Cosa evitare?

Chiudiamo con i cibi da evitare per mantenersi in forma durante il periodo della menopausa.

Da evitare forme di insaccati e salumi: sono tutto il contrario di ciò di cui abbiamo parlato nei paragrafi precedenti.

La riduzione del grasso non significa ridurre azzerare il dolce nella nostra vita: il consiglio è quello di preferire dolci fatti in casa, con meno conservanti possibili, limitando prodotti confezionati e simili.

Comment here