Fitness

Correre all’aria aperta durante tutto l’anno – Come farlo in maniera ottimale?

Andare a correre non è una pratica sportiva semplice come sembra, anzi richiede il giusto abbigliamento, una corretta preparazione fisica e tanta costanza unita a forza di volontà.

Ecco quindi che vogliamo andare a vedere da vicino come poter rendere più efficaci le performance di corsa, osservando anche quali possono essere gli indumenti più adatti per allenarsi durante tutto l’anno.

 

Abbigliamento da corsa – Quale scegliere?

Per andare a correre bisogna munirsi d’indumenti di qualità, creati con materiali specifici, capaci di far circolare l’aria e permettere al sudore di non ristagnare tra le fibre del tessuto.

Il cotone infatti è sconsigliato per fare attività sportiva, in quanto a contatto con la sudorazione tende a surriscaldarsi, fino a risultare molto scomodo e invalidante.

Ottimo sarebbe scegliere magliette tecniche da running personalizzate, che consistono in t-shirt realizzate con tessuti tecnici e sintetici sulle quali vengono poste loghi, scritte e numeri secondo i gusti e la volontà dello sportivo.

Queste magliette sono quelle più indicate in quanto permettono di essere ben visibili su strada (solitamente sono molto colorate), fanno la differenza in contesti come gare, maratone ed altri eventi sportivi e soprattutto non richiedono troppo impegno in fase di lavaggio.

Le maglie tecniche da running infatti si lavano e si asciugano con estrema facilità, specialmente nel periodo estivo.

Ovviamente in commercio sono disponibili molte tipologie di abbigliamento tecnico sportivo, che non si limitano alle maglie.

L’assortimento prevede canotte, pantaloncini, polo, leggings, tute, felpe e le utilissime casacche, perfette per andare a correre nei centri trafficati.

Tutte da scegliere seguendo la stagione in corso, in modo da non venire sorpresi da intemperie o colpi di calore durante la corsa.

L’equipaggiamento può prevedere non solo indumenti, ma anche oggettistica, come visiere e borracce.

Corsa in estate: meglio prediligere alba e tramonto

Quando le temperature si alzano, tanto da rendere difficoltosi anche i movimenti, è bene desistere dall’andare a correre, in modo da non rischiare svenimenti e casi di disidratazione.

Ricordiamo infatti che bere è fondamentale quando si fa sport, specialmente se si tende a sudare molto per predisposizione o a seguito di molta attività cardio.

Se possibile, sarebbe ottimale andare a correre con una borraccia, in modo da avere acqua a portata di mano anche se nei dintorni mancano locali o fontanelle.

Correre seguendo i propri obiettivi

Per quanto la corsa sia uno sport dove, specialmente nelle maratone, si gareggia contro altre persone, è sempre bene allenarsi seguendo i propri obiettivi.

Questo è consigliato per due motivi: per delineare risultati finali in linea con le proprie capacità fisiche e per rendere la corsa anche un momento di svago e scarico dello stress.

Obbiettivi che puntano in alto potrebbero essere molto motivanti all’inizio, ma se non in equilibrio con le reali capacità fisiche della persona, si potrebbe incorrere in delusioni demotivanti.

In conclusione possiamo dire di aver parlato di un argomento molto vasto, di uno sport amato da tantissime persone che per essere effettuato al meglio, necessita veramente di pochissimi accorgimenti.

Comment here