Bellezza

5 CONSIGLI PER SCEGLIERE UN EPILATORE

Scegliere il migliore epilatore può sembrare un’impresa difficile, soprattutto se non si è molto esperte (o esperti) dell’argomento. Sia che si tratti di un epilatore a pinzette che di un epilatore a luce pulsata (IPL), è necessario valutare alcuni aspetti prima di procedere con l’acquisto.

Per fortuna esiste una traccia per renderci il tutto più agevole. Ecco i 5 consigli per scegliere un epilatore, 5 regole da seguire sempre prima di un acquisto tanto importante, consigli che sono stati condivisi con noi da miglioriepilatori.it

5 consigli per scegliere un epilatore

Per scegliere il giusto epilatore, sia a pinzette che IPL, bisogna seguire 5 step:

  • Controllare le specifiche;

  • Fare attenzione all’impugnatura;

  • Valutare il rapporto qualità-prezzo;

  • Ricordarsi delle esigenze della pelle;

  • Modello a batteria ricaricabile o con cavo.

1) Controllare le specifiche

Per quanto riguarda gli epilatori a pinzette è bene fare attenzione al tipo di testina e al numero di pinzette presenti sul rullo. Meglio scegliere un modello con testina flessibile, così che possa seguire tutte le forme del corpo per epilarlo correttamente.

Poi bisogna optare per un modello con un ampio numero di pinzette. Più pinzette ci sono sul rullo, maggiore sarà la quantità di peli eliminati. In sintesi ad un maggior numero di pinzette corrisponde una pelle più liscia e meglio epilata.

Per quanto riguarda gli IPL è consigliabile controllare la lunghezza d’onda e la fluenza della lampada. La lunghezza d’onda deve essere tra i 550 ai 650 nm, perfetti per colpire il bulbo e ridurre la ricrescita dei peli. La fluenza della lampada si misura in Joule per cm² (J/cm²). Ad una fluenza più elevata corrisponde una maggior efficacia.

2) Fare attenzione all’impugnatura

Sia che si tratti di epilatori a pinzette che di IPL non bisogna mai trascurare la comodità d’uso. Se l’epilatore è pratico e facile da usare, l’epilazione sarà più rapida. Scegli un’impugnatura comoda che ti permetta di muovere l’epilatore sulla pelle senza fatica. Riuscirai ad eliminare meglio i peli e a raggiungere anche le zone difficili, come inguine e ascelle.

3) Valutare il rapporto qualità-prezzo

Per tutti gli epilatori, sia a pinzette che a luce pulsata, non si dovrebbe risparmiare troppo. Meglio spendere qualche euro in più per un prodotto di qualità maggiore e più efficiente. Questo consiglio vale soprattutto per gli IPL. Scegliendo un modello troppo economico si rischia di ritrovarsi con un epilatore che non fa bene il suo lavoro o che potrebbe causare irritazioni o fastidi durante le sedute.

4) Ricordarsi delle esigenze della pelle

Mai dimenticare le esigenze della pelle! Se la tua cute è sensibile scegli un epilatore a pinzette con rullo massaggiante o con la testina refrigerante. Se vuoi acquistare un IPL opta per un modello con diversi livelli di intensità (che ti permettono di adeguare il trattamento in base alle tue esigenze) e con un programma apposito per pelli sensibili.

5) Modello a batteria ricaricabile o con cavo

Gli epilatori a pinzette senza fili sono comodissimi, molto più facili da usare dei modelli con cavo. Le batterie hanno un’ottima autonomia e alcuni modelli si possono utilizzare anche sotto la doccia. Gli IPL consumano parecchia energia e le batterie ricaricabili, in genere, non durano fino alla fine della seduta di epilazione. Al momento gli IPL con cavo di alimentazione sono i più affidabili.

Comment here